Perugia, quarantenne investita dal treno alla stazione centrale Fontivegge rischia di perdere le gambe

Sembrerebbe che si sia trattato di un tragico incidente e non di un gesto volontario. Non è chiaro neppure se la donna stesse attraversando i binari o se era in attesa del treno e sarebbe accaduto qualcosa per cui la donna è finita con le gambe sotto il treno.

Da quanto si apprende la quarantenne rischierebbe entrambi le gambe ed è stata trasferita al pronto soccorso del Santa Maria della Misericordia con codice rosso dagli operatori del 118.

Una nota dell’ufficio stampa dell’azienda ospedaliera di Perugia informa che chirurghi vascolari e medici anestesisti stanno tentando un recupero degli arti che, come detto, presentano gravissime lesioni. La donna si trovava sul marciapiede del binario ‘2’ della stazione mentre era in transito un treno proveniente da Foligno e diretto a Firenze. La prima richiesta di soccorso è arrivata alla centrale del 118 alle 19.39 da parte di un viaggiatore. Tempestivo l’intervento della polizia ferroviaria.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone