Tragedia tra i boschi di Rivamonte morto don Stefano Pontil, parroco di Voltago

Alcuni ragazzi hanno lanciato l’allarme al 118 per un escursionista colto da un malore. Si trattava di don Stefano Pontil, parroco di Voltago. Mentre il gruppo si trovava a Casera Armarolo tra i boschi di Rivamonte, era sopraggiunto un escursionista che all’improvviso si era accasciato al suolo colpito da malore.

Su indicazioni del Soccorso alpino di Agordo, l’elisoccorso del Suem di Pieve di Cadore ha individuato il luogo ed è atterrato nelle vicinanze, sbarcando tecnico, medico ed infermiere, che hanno a lungo tentato le manovre per rianimare il parroco, senza esito.

Don Stefano Pontil si era messo in cammino con destinazione il Col Alt dove è avvenuta la tragedia. Era un prete e un uomo benvoluto da tutti ed era grandissimo amico degli animali:

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone