Fiumicino, fatta fatta brillare dagli artificieri Seat Alhambra di un combattente in Siria

All’interno della monovolume Seat Alhambra con targa inglese, non è stato trovato nulla di sospetto. L’auto – regolarmente in sosta da oltre due mesi in un parcheggio dell’aeroporto di Fiumicino – è stata fatta brillare dagli artificieri della polizia di frontiera.

La vettura apparterrebbe a un presunto foreign fighter di nazionalità inglese, ma originario dello Sri Lanka, che si sospetta si trovi ora a combattere in Siria.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone