Spareggio play-off serie B, promosso il Pescara. La seconda finale di Trapani terminata in parità (1-1)

il tecnico del pescara oddoTre campionati dopo il Pescara torna nella massima serie dopo aver superato il Trapani nella doppia finale.

L’ipoteca sulla promozione è stata messa dagli abruzzesi in occasione dell’incontro di andata quando sul proprio terreno hanno sconfitto (4-2) i siciliani guidati da Serse Cosmi. L’incontro di ritorno giocato giovedì 9 giugno terminato in parità (1-1) ha ufficializzato la promozione del Pescara.

Sarà quindi il Pescara di mister Oddo a rappresentare insieme al Crotone e Cagliari le novità della prossima serie A.

L’incontro era iniziato bene per i siciliani passati in vantaggio con Citro al 5° ma raggiunto nel secondo tempo 57° con la rete di Verre.

La cronaca ha evidenziato un incontro difficile fin dall’inizio per gli ospiti passati subito in svantaggio. Per l’occasione gli abruzzesi hanno protestato per un presunto fuorigioco. La reazione degli uomini di Oddo non si concretizza ma reclamano anche un calcio di rigore al 39° perché Scognamiglio aveva intercettato con un braccio il pallone calciato da Lapadula.

Nel secondo tempo un altro Pescara più aggressivo trova la via del gol con Verre al 57°. Al minuto 64 il Trapani rimane in 10 per espulsione di Scognamiglio: fallo da ultimo uomo su Lapadula lanciato a rete. Il Trapani cerca la via del secondo gol ma è il Pescara che potrebbe raddoppiare. Non cambia il risultato fino al termine e quando l’arbitro emana il triplice fischio è festa in campo per il Pescara.

Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone