Roma, concessi gli arresti domiciliari ad Alessandro Ciaffi manager della Betsolution4U

Il Tribunale della Libertà di Reggio Calabria ha parzialmente accolto l’appello avverso il rigetto deciso dal GIP, dott.ssa Catalano, presentato nell’interesse di Alessandro Ciaffi (difenso dall’Avv. Antonio Barilari), manager della Betsolution4U, una delle società maltesi coinvolte nell’inchiesta Gambling disponendone la scarcerazione e concedendo gli arresti domiciliari a Roma.

I giudici del TDL, accogliendo le argomentazioni difensive illustrate in udienza dall’Avvocato Barilari, hanno ritenuto attenute le esigenze cautelari originarie e constatato una disparità di diritto rispetto a posizioni di altri coindagati che pur avendo medesime contestazioni risultano essere sottoposti a misure cautelari meno gravose.

Il manager, arrestato nel mese di luglio 2015 insieme ad altre 40 persone, era detenuto presso la casa circondariale di Reggio Calabria sin dal suo trasferimento da Malta e risulta indagato per il reato di partecipazione ad associazione a delinquere finalizzata alla commissione di una pluralità di reati relativi al gioco d’azzardo ed all’evasione fiscale. Su iniziativa dell’A.G., nei mesi scorsi, è stato disposto il sequestro di beni per oltre 2 miliardi di euro, tra cui una rete di 1.500 ctd.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, concessi gli arresti domiciliari ad Alessandro Ciaffi manager della Betsolution4U Roma, concessi gli arresti domiciliari ad Alessandro Ciaffi manager della Betsolution4U ultima modifica: 2016-06-09T16:05:56+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone