Asse Salvini – Grillo, Roma e Torino al M5S, Milano e Bologna alla Lega

Nessuno osa dirlo ufficialmente ma la sensazione è che mai come in questo momento il renzismo stia per crollare. Qualcosa nel Paese è cambiato. A sinistra in troppi sono scontenti. La destra si sta riorganizzando. E il M5S sta crescendo. Le amministrative primo round hanno dato un avviso di sfratto a Matteo Renzi. Il ko finale potrebbe arrivare al ballottaggio attraverso un inedito asse tra M5S e Lega.

A farne le spese le 17 giunte uscenti del centrosinistra. A Milano il candidato M5S Gianluca Corrado ha lanciato uno segnale chiaro: “DeRenzizzatevi”. I militanti milanesi sono pro Parisi, su cui a questo punto potrebbe convergere il 10% dei voti M5S raccolti al primo turno.

A Savona gli uomini di Grillo dispongono di un tesoretto del 25%, a Trieste c’è un 19,6%, uguale a Novara con il M5S che è al 16,90%. A Pordenone il M5S porta in dote un 12%. A Bologna i grillini sono l’ago della bilancia.

In cambio i grillini avrebbero i voti del centrodestra soprattutto a Torino e Roma. In caso di vittoria del M5S in queste città il movimento sarebbe a tutti gli effetti una forza di Governo che amministrerebbe la Capitale insieme al capoluogo piemontese. Ben altra cosa rispetto a Parma e Livorno…Le strade per il Governo nazionale sarebbero così spianate…

9 su 10 da parte di 34 recensori Asse Salvini – Grillo, Roma e Torino al M5S, Milano e Bologna alla Lega Asse Salvini – Grillo, Roma e Torino al M5S, Milano e Bologna alla Lega ultima modifica: 2016-06-09T16:50:50+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone