Veronica Panarello è capace di intendere e volere e quindi di partecipare al processo

Sono le conclusioni alle quali sono giunti i periti incaricati dal giudice dell’udienza preliminare di Ragusa di effettuare una perizia psichiatrica sulla mamma di Loris Stival, il bimbo di 8 anni ucciso il 29 novembre 2014 a Santa Croce Camerina.

Dalla relazione, firmata da Roberto Catanesi, ordinario di Psicopatologia forense all’Università di Bari, e da Eugenio Aguglia, professore ordinario di Psichiatria all’Università di Catania, emerge che la donna abbia una “personalità non armonica”.

Veronica Panarello è stata sottoposta, su richiesta della difesa, anche a esami psicodiagnostici.
La prossima udienza, nella quale verranno ascoltati periti e consulenti, si terrà il 20 giugno.

9 su 10 da parte di 34 recensori Veronica Panarello è capace di intendere e volere e quindi di partecipare al processo Veronica Panarello è capace di intendere e volere e quindi di partecipare al processo ultima modifica: 2016-06-07T13:14:48+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone