Roma, Macro Testaccio due nuove mostre aprono al pubblico

Fino al 24 luglio, negli spazi de La Pelanda al Macro Testaccio, è aperta al pubblico la mostra lasciami entrare di Alessandro Valeri, curata da Micol Veller Fornasa e promossa da Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. In un percorso visivo l’autore ci racconta i sogni e le speranze di bambini accolti – senza alcuna distinzione di etnia o religione – in un orfanotrofio a Tzippori (Sepphoris in greco antico), vicino a Nazareth.

Lasciami entrare è l’ultima tappa di un viaggio iniziato dall’artista nel 2011 in Galilea, dove un gruppo di suore dell’Ordine delle Figlie di Sant’Anna gestisce con operatori cristiani, ebrei e musulmani, un orfanotrofio. Valeri torna a Tzippori varie volte per dare il suo contributo e mette a disposizione la sua creatività e la sua arte, per raccogliere fondi da destinare all’istituto. Scatta fotografie, registra suoni, fa riprese video, disegna con e per i bambini. Da questo impegno nasce il progetto Sepphoris.

Dopo la partecipazione alla 56. Esposizione Internazionale d’Arte di Venezia con la mostra Alessandro Valeri Sepphorise e la pubblicazione del libro Sepphoris (iniziative che hanno contribuito ad acquistare beni di prima necessità per l’orfanotrofio), il progetto ora approda a Roma.

Negli spazi de La Pelanda, fotografia e pittura sono immerse in un’opera di sound-design che descrive la vita dei bambini di Tzippori. 40.000 matite spezzate segnano il cammino, che culminerà in un’installazione sospesa, un vecchio banco di scuola posizionato nel vuoto per evocare il diritto all’istruzione, spesso negato.

Nell’ambito della mostra sono previste attività didattiche gratuite nelle giornate del 15 giugno, 6 e 13 luglio (dalle 14 alle 16). Prenotazione obbligatoria allo 060608.

Macro Testaccio – La Pelanda (piazza Orazio Giustiniani, 4), ingresso gratuito

Orari: da martedì a domenica dalle ore 14 alle 20. Lunedì chiuso.

Informazioni: 060608 /  www.museomacro.org

Segui MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma su Facebook e Twitter

Sempre al Macro Testaccio, presso gli spazi de La Pelanda 2 e della Factory, fino al 24 luglio si può visitare Tattoo Forever, la mostra internazionale sulla storia e la cultura del tatuaggio, inteso come moderna e originale espressione artistica.

L’esposizione, organizzata da C.O.R. Creare Organizzare Realizzare in collaborazione con Roma Capitale Dipartimento Attività Culturali e Turismo, rappresenta per il tatuaggio un accoglimento ufficiale nel mondo dell’arte.

Il viaggio nel mondo del tattoo è suddiviso in sezioni: storica con testimonianze e reperti museali, fotografica, pittorica e grafica con le opere dei più grandi artisti-tatuatori. Il percorso termina con un grande omaggio di alcuni stilisti dell’Alta Moda Italiana e due scuole che racconteranno attraverso la loro creatività e le loro tecniche, il legame che unisce i due mondi. Testimonial della mostra è Asia Argento.

MACRO Testaccio La Pelanda 2 e Factory (piazza Orazio Giustiniani 4)

Orari: dal martedì al giovedì 15 – 20; venerdì 15 – 23; sabato 11 – 23; domenica e festivi 11 – 20

Biglietti: 8,00 € intero; 6,00 € ridotto; 5,00 € ridotto speciale

Informazioni: 060608; prevendite: 06.32810811 www.ticketone.it.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone