A Milano esistono ancora le lucciole

Quella che molti considerano un’antica emozione campestre, riservata ad un passato rurale ormai perduto, è invece un’esperienza che ancora si può provare nella campagna cittadina, soprattutto nelle notti di inizio estate quando gli affascinanti insetti sono nel periodo di maggior luminescenza, in corrispondenza della loro stagione nuziale.

La partecipazione è libera: l’appuntamento è per oggi, sabato 4 giugno, alle ore 21 presso l’ingresso Cabassi del Parco delle Cave, punto di ritrovo per tutti i partecipanti de “La Lusiroela” – la lucciolata, appunto, in dialetto milanese – giunta quest’anno alla quindicesima edizione. Da lì, con la guida degli esperti dell’Associazione Amici Cascina Linterno e delle Guardie Ecologiche Volontarie, si partirà per una visita notturna alle aree naturalistiche e agricole del parco che rappresentano l’ambiente naturale dei piccoli coleotteri.

A seguire, al termine del percorso verso le 22.30, nella suggestiva cornice dell’aia della Cascina Linterno avrà inizio il concerto di musiche irlandesi del gruppo “La fabbrica delle note”. Un’occasione per ascoltare buona musica, ma anche per ammirare la struttura della cascina, recentemente riqualificata e restaurata. Cascina Linterno è infatti una straordinaria struttura rurale con oltre mille anni di storia, che secondo la leggenda tra il 1353 e il 1361 avrebbe ospitato il Petrarca durante il suo soggiorno milanese, e il cui progetto di recupero conservativo – fortemente voluto da questa Amministrazione, coordinato dal Politecnico di Milano e finanziato grazie a un bando della Fondazione Cariplo – è in fase di ultimazione.

lucciolata parco cave

9 su 10 da parte di 34 recensori A Milano esistono ancora le lucciole A Milano esistono ancora le lucciole ultima modifica: 2016-06-04T01:00:15+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento