Locorotondo, l’imprenditore edile Nicola Miceli trovato morto in un furgone sul litorale di Fasano

Il corpo senza vita di Nicola Miceli, imprenditore edile di 69 anni di Locorotondo, è stato rinvenuto nella parte posteriore di un furgone sul litorale di Fasano, in località Savelletri.

Il pm della Procura di Brindisi Iolanda Daniela Chimienti ha disposto l’autopsia. L’uomo era supino e aveva al collo fascette in plastica autobloccanti. Gli investigatori non escludono che possa trattarsi di un suicidio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Locorotondo, l’imprenditore edile Nicola Miceli trovato morto in un furgone sul litorale di Fasano Locorotondo, l’imprenditore edile Nicola Miceli trovato morto in un furgone sul litorale di Fasano ultima modifica: 2016-06-04T17:28:02+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone