Ragusa, morti annegati Isaka Drameni e George Aminou

I due ventenni di origine ghanese sono morti annegati in un invaso artificiale per la raccolta d’acqua per l’irrigazione. Le vittime sono Isaka Drameni, 28 anni, e George Aminou, 26 anni. I due, insieme ad altri connazionali, erano nelle vicinanze del bacino per pescare.

Aminou è scivolato all’interno dello specchio d’acqua e Drameni ha cercato di aiutarlo ma, per la presenza di melma e fango, anche lui è stato trascinato dentro.

I loro amici hanno provato ad aiutare i due giovani, poi non hanno potuto fare altro che chiamare i soccorsi. Poco dopo sono giunti i Carabinieri, nonché personale dei vigili del fuoco di Ragusa e dei sommozzatori di Palermo.

Il medico legale intervenuto per l’ispezione cadaverica ha confermato che il decesso dei giovani è avvenuto per asfissia da annegamento.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ragusa, morti annegati Isaka Drameni e George Aminou Ragusa, morti annegati Isaka Drameni e George Aminou ultima modifica: 2016-06-03T11:32:23+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento