Il Comune di Bologna sottoscrive un accordo di collaborazione con la Fondazione per le scienze religiose Giovanni XXIII per favorire il pluralismo religioso e culturale

Con delibera di Giunta del 24/05/2016 il Comune di Bologna ha approvato un accordo di collaborazione per formalizzare e stabilizzare il rapporto di lunga data con la Fondazione per le Scienze Religiose Giovanni XXIII di Bologna, uno dei centri di ricerca mondiale nell’ambito della della storia delle chiese e delle fedi che svolge diverse attività, parte delle quali in accordo con il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca.

La decisione è frutto della consapevolezza di come sia compito e interesse prioritario dell’Amministrazione comunale favorire lo sviluppo di una convivenza civile e aperta alle differenze e al pluralismo culturale e, in adesione ai valori costituzionali, affermare la laicità dello Stato attraverso un confronto culturale ampio e autorevole che comporti l’educazione al pluralismo religioso.

Il Comune di Bologna ha aderito alla proposta di collaborazione formulata dalla Fondazione Giovanni XXIII, tenuto conto anche che l’Unesco – in considerazione della meritoria attività svolta e di ciò che Bologna con le sue istituzioni civili e culturali rappresenta a livello internazionale – ha recentemente rinnovato fino al 2020 la Cattedra sul Pluralismo Religioso e la Pace dell’ Università di Bologna di cui è titolare il prof Alberto Melloni, segretario della Fondazione.

Di seguito i punti fondamentali su cui si costituisce l’accordo quadro di collaborazione che non implica per l’Amministrazione alcun impegno economico.

In particolare:

Il Comune di Bologna potrà utilizzare la Fondazione come soggetto attuatore in accordi di cooperazione scientifica e/o internazionale con altre amministrazioni dello Stato per favorirne e proteggerne le attività;

la Fondazione metterà a disposizione il proprio know how al fine di implementare le attività che l’Amministrazione svolge in ambito di educazione al pluralismo religioso e di formazione della opinione pubblica;

il Comune di Bologna potrà intervenire con accordi di programma su singoli progetti o pacchetti di progetti per sostenere le le attività della Fondazione;

le attività della cattedra potranno in futuro godere del Patrocinio del Comune di Bologna.

La Fondazione Giovanni XXIII

nata da un’idea di Giuseppe Dossetti, la Fondazione – di cui è presidente Valerio Onida e segretario Alberto Melloni – ha sede a Bologna e ha lo scopo di promuovere la conoscenza scientifica dei problemi concernenti il Cristianesimo e le religioni con le quali esso ha avuto contatto, nonché la conoscenza della personalità, dell’opera e del significato storico di Papa Giovanni XXIII, attraverso l’attuazione di studi e ricerche, individuali e di gruppo, convegni, seminari e ogni altra iniziativa. Collabora con l’Università di Bologna e con molte altre Università e istituzioni di ricerca italiane e straniere svolge diverse attività con il coordinamento diretto del Ministero del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca.

9 su 10 da parte di 34 recensori Il Comune di Bologna sottoscrive un accordo di collaborazione con la Fondazione per le scienze religiose Giovanni XXIII per favorire il pluralismo religioso e culturale Il Comune di Bologna sottoscrive un accordo di collaborazione con la Fondazione per le scienze religiose Giovanni XXIII per favorire il pluralismo religioso e culturale ultima modifica: 2016-05-30T17:25:29+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento