Roma, si indaga per omicidio volontario sulla morte di Sara Di Pietrantonio

Aperta dalla Procura di Roma un’inchiesta per omicidio volontario sulla morte di Sara Di Pietrantonio, la ragazza romana di 22 anni trovata semi carbonizzata a circa 500 metri dall’auto che guidava andata distrutta dalle fiamme.

Tra le ipotesi c’è anche quella del femminicidio. Nell’inchiesta al momento non ci sono indagati. Gli accertamenti coordinati dal procuratore aggiunto Maria Monteleone sono affidati al sostituto Maria Gabriella Fazzi.

“Sto tornando a casa”. Avrebbe detto così la studentessa universitaria alla madre. Secondo quanto si è appreso, la mamma della ragazza le avrebbe telefonato intorno alle 3 per sapere dove fosse. Sulla vicenda sono in corso indagini della Polizia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, si indaga per omicidio volontario sulla morte di Sara Di Pietrantonio Roma, si indaga per omicidio volontario sulla morte di Sara Di Pietrantonio ultima modifica: 2016-05-29T22:43:50+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento