Vicenza, avanzo di amministrazione per cura urbana e riqualificazione del patrimonio comunale

La giunta comunale ha deciso come utilizzare la gran parte dell’avanzo di amministrazione di 3 milioni 600 mila euro, pari a 3 milioni 241 mila euro. I restanti 359 mila euro verranno accantonati per eventuali emergenze che si dovessero verificare durante l’anno.

“L’avanzo di amministrazione così elevato dipende da operazioni di pulizia di vecchi residui possibili per disposizioni di legge – precisa l’assessore alle risorse economiche Michela Cavalieri -. I 3 milioni 600 mila dovranno essere spesi e liquidati entro il 2016 e utilizzati esclusivamente per investimenti e spese correnti non ripetitive. La destinazione della somma nei differenti interventi è stata decisa anche a seguito delle sollecitazioni dei cittadini, pervenute nel corso degli incontri pubblici “Tanti quartieri, una città”, e deiconsiglieri comunali, che vivono nei quartieri cittadini e che ne conoscono le necessità. La quota maggiore di spesa va per la riqualificazione urbana (1 milione 400 mila euro), poi per la sicurezza (310 mila euro) e per la riqualificazione del patrimonio comunale (645 mila euro)”.

210 mila euro sono destinate alla biblioteca, 220 mila euro per musei, cultura e turismo, 207 mila euro per innovazione e tecnologia. Infine 249 mila euro andranno altri piccoli interventi.

“Per quanto riguarda la biblioteca, in uno scenario generale di diminuzione di risorse, quest’anno, a differenza di quanto avvenuto in precedenza, l’amministrazione ha deciso di aumentare gli investimenti dando un segnale importante – ha spiegato il vicesindaco e assessore alla crescita Jacopo Bulgarini d’Elci -. Dei 210 mila euro dell’avanzo di bilancio, 120 mila verranno utilizzati per l’acquisto di libri e di software aggiornati; altri 90 mila per nuove scaffalature che andranno a sostituire quelle datate di palazzo San Giacomo. Nei 210 mia euro è compreso anche lo svuotamento dell’unica chiesa palladiana di Vicenza, Santa Maria Nova, adibita a deposito dei preziosi archivi delle famiglie vicentine che verranno trasferiti nella seconda palestra, in disuso, della ex scuola Giuriolo (la rimane funzionante), liberando così uno spazio che finalmente potrà essere visitato. I 220 mila euro destinati ai musei serviranno per completare l’allestimento di palazzo Chiericati prima della riapertura prevista in settembre (120 mila euro), per ricollocare il ciclo del Maganza, attualmente in corso di restauro a cura della Fondazione Roi, nella Cappella del Rosario a Santa Corona (50 mila euro), e per sviluppare un progetto di videomapping (50 mila euro)”.

“Il bilancio di previsione è stato approvato in anticipo rispetto agli anni scorsi e parallelamente è partita per tempo anche l’attività di progettazione per far si che fossimo pronti prima possibile ad avviare i lavori, dando la precedenza ai progetti valutati come prioritari. Grazie alla scelta fatta dalla giunta saranno a disposizione maggiori risorse per le attività manutentive in città” ha commentato l’assessore alla cura urbana Cristina Balbi.

E’ di 1 milione 400 mila euro la cifra destinata alla riqualificazione urbana che va in particolare per l’asfaltatura di strade e per la sistemazione marciapiedi (500 mila euro). Altri 230 mila verranno utilizzati per sistemare la segnaletica stradale abbattuta che in alcuni casi (dove il danneggiamento si ripete) verrà sostituita da segnali speciali che reggono gli urti. 100 mila euro andranno al verde urbano (compreso il progetto per parco Querini), 100 mila all’arredo e cura urbana, 120 mila euro per interventi di sicurezza stradale di via Rodolfi, 50 mila serviranno per adeguamenti stradali a favore del trasporto pubblico locale, 100 mila per il depuratore al canile, 150 mila per completare il piazzale della stazione e 50 mila per piccoli interventi di cura urbana da realizzare con urgenza.

La riqualificazione del patrimonio comunale usufruirà di 645 mila euro per migliorare le condizioni lavorative a palazzo Negrisolo (250 mila euro), per l’acquisto di condizionatori per i palazzi comunali e per le scuole (75 mila euro), per la messa in sicurezza idraulica di via Cul de ola e per stradella Mora (100 mila euro) per la palestra della scuola Colombo e per il campo da Rugby di via S. Antonino (120 mila euro), infine per l’acquisto di attrezzature scolastiche (100 mila euro).

Sul fronte della sicurezza 310 mila euro serviranno per acquistare nuovi autoveicoli per la polizia locale (150 mila euro), telecamere di sorveglianza (30 mila euro), strumentazione (85 mila euro) e materiali (45 mila euro) per la polizia locale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vicenza, avanzo di amministrazione per cura urbana e riqualificazione del patrimonio comunale Vicenza, avanzo di amministrazione per cura urbana e riqualificazione del patrimonio comunale ultima modifica: 2016-05-27T04:27:05+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone