Van der Bellen nuovo presidente austriaco, gli auguri di Kompatscher

Alexander Van der Bellen è stato eletto presidente della Repubblica d’Austria. Kompatscher: “Uomo colto e di esperienza, convinto europeista”.

Battendo al ballottaggio il candidato della FPÖ Norbert Hofer, il verde Alexander Van der Bellen è stato eletto nuovo presidente della Repubblica d’Austria. Prende il posto di Heinz Fischer, per il quale Arno Kompatscher ha parole di elogio: “Ho sempre avuto ottimi rapporti con Fischer – commenta il Landeshauptmann – e lo ringrazio per quello che ha fatto in tutti questi anni per l’Alto Adige”. Per quanto riguarda, invece, il neo-eletto presidente della Repubblica, Arno Kompatscher sottolinea che “Van der Bellen è un uomo di grande cultura ed esperienza – aggiunge Kompatscher – come conferma la sua importante carriera universitaria. Inoltre è un convinto europeista, e non posso che rallegrarmi del fatto che ai vertici dello Stato austriaco vi sia una persona dotata di una così forte apertura mentale”.

In tema di rapporti tra Vienna a Bolzano, il presidente altoatesino ribadisce “l’importanza della funzione di potenza tutrice della nostra autonomia svolta dall’Austria. La dimostrazione la si è avuta anche di recente su un tema controverso come quello delle misure straordinarie al confine del Brennero: il dialogo e la volontà di collaborare, che rappresentano la base per il raggiungimento di soluzioni positive e condivise, non sono mai mancati, e sono convinto che anche in futuro si proseguirà lungo questa strada”. In conclusione, Arno Kompatscher si augura di avere la possibilità di recarsi il prima possibile a Vienna “per congratularmi personalmente con il nuovo presidente della Repubblica. Sarebbe un grande onore, inoltre, poterlo ospitare al più presto in Alto Adige”.

 

9 su 10 da parte di 34 recensori Van der Bellen nuovo presidente austriaco, gli auguri di Kompatscher Van der Bellen nuovo presidente austriaco, gli auguri di Kompatscher ultima modifica: 2016-05-23T17:09:36+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone