Il 23 maggio 1992 il giudice Giovanni Falcone venne ucciso vicino a Capaci

Furono usati quasi 1000 kg di tritolo mentre il giudice antimafia stava raggiungendo Palermo in auto. Con lui morirono la moglie Francesca Morvillo, anche lei magistrato, e tre uomini della scorta: Vito Schifani, Antonio Montinaro e Rocco Dicillo.

Sono trascorsi 24 anni. Oggi il ricordo della srage di Capaci e di tutte le vittime di mafia nella “Giornata della legalità”. La commemorazione principale si terrà all’Ucciardone di Palermo.

Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone