Importanti contributi scientifici nel nuovo numero di “Gredleriana”

Il nuovo numero della rivista “Gredleriana” del Museo di Scienze pubblica rilevanti contributi scientifici, tra cui uno sulla d’acqua dolce di Monticolo.

È da poco disponibile l’ultimo numero, il quindicesimo, della rivista scientifica “Gredleriana” del Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige.

Dedicata principalmente a presentare ricerche originali di botanica e zoologia riguardanti il territorio altoatesino e l’area alpina, la rivista esce annualmente dal 2001 e si presenta quest’anno completamente rinnovata nella grafica, più accattivante e con più spazio per le foto, e nel formato, più maneggevole.

Il nome deriva dall’importante naturalista di origine nordtirolese Padre Vinzenz Maria Gredler (1832-1912), che segnò come nessun altro la ricerca del XIX secolo in Tirolo. L’edizione di quest’anno propone, in tutto, quattro articoli di botanica e tre di zoologia, oltre a brevi notizie faunistiche e i risultati dettagliati della Giornata della biodiversità 2014, ampia azione di ricerca sul campo svoltasi a Senale San Felice.

L’articolo col tema forse più famigliare al grande pubblico è probabilmente quello – corredato da ampio materiale fotografico – che descrive il ritrovamento ad agosto 2015 nel Lago di Monticolo della piccola medusa d’acqua dolce Craspedacusta sowerbii, originaria della Cina.

Si tratta della prima segnalazione sicura di questa specie in Alto Adige. Importante è anche un altro breve contributo che segnala per la prima volta in Italia la presenza del coleottero Listroderes costirostris, molto dannoso per le colture.

Passando alla botanica, da rilevare una ricerca sui muschi negli ambienti boschivi dell’Alto Adige, realizzata nell’ambito di un progetto interdisciplinare finanziato dalla Provincia autonoma di Bolzano.

Il lavoro non si concentra soltanto sulle specie di muschi e la loro diffusione, ma anche sulla relazione tra quest’ultima, l’ecologia e la gestione delle foreste. Ai muschi è dedicato un ulteriore articolo, che offre importanti dati su segnalazioni e distribuzione in territorio altoatesino del raro Buxbaumia viridis, tutelato a livello europeo.

Altri contributi forniscono poi importanti informazioni sulla distribuzione in provincia di Bolzano delle piante vascolari e sul risultato della campagna di reintroduzione della rara Myricaria germanica, effettuata a fine anni ’90 dall’Ufficio Opere idrauliche della Provincia per consolidare gli alvei fluviali.

La pubblicazione (200 pp.) è acquistabile al prezzo di 25 euro (in abbonamento 20 €) nello shop del museo o sulla sua pagina web www.museonatura.it.

Info: Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige. Via Bottai 1, Bolzano, tel. 0471 412960, www.museonatura.it.

9 su 10 da parte di 34 recensori Importanti contributi scientifici nel nuovo numero di “Gredleriana” Importanti contributi scientifici nel nuovo numero di “Gredleriana” ultima modifica: 2016-05-20T14:15:04+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento