Ue: “il piano dell’Italia per la banda larga è un piano davvero buono”

A sostenerlo il vice presidente della Commissione Ue per il mercato unico digitale, Ansip. “Il governo italiano sta facendo sforzi”, dice Ansip ricordando che “il punto di partenza non è per niente buono, perché secondo l’indice digitale, l’Italia è 25ma su 28 e ultima in Europa per la diffusione della banda larga fissa”.

Condividi su:Share on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone