Empoli, quattro persone ricoverate per una sospetta intossicazione da botulino

L’intossicazione da botulino è di origine alimentare e non si trasmette tra le persone.

Tre componenti della famiglia – padre e madre e figlia – si sono recati al pronto soccorso dell’Ospedale San Giuseppe di Empoli e dopo accertamenti sanitari e le prime cure sono stati subito trasferiti nel reparto malattie infettive di Careggi Firenze per sospetta intossicazione da Botulino.

E’ invece grave una quarta persona di una sessantina di anni, residente a San Romano, in provincia di Pisa ma a pochi km da Empoli, che dopo aver ricevuto le prime cure al pronto soccorso di Empoli, dove si era rivolto, è stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva dello stesso ospedale. Anche per questo paziente si sospetta una intossicazione da botulino.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone