Caracas, respinto il decreto con il quale il presidente Maduro si è attribuito poteri speciali

E’ sempre più caos in Venezuela. Il parlamento ha respinto il decreto con il quale il presidente Maduro si è attribuito poteri speciali attraverso la proclamazione di uno stato di eccezione e di un’emergenza economica, definendolo incostituzionale.

L’opposizione ha denunciato quello che definisce “una grave alterazione dell’ordine democratico” da parte di Maduro, chiedendo l’intervento degli organismi internazionali.

Maduro è assediato da crisi economica e opposizione che vuole rimuoverlo con un referendum. Il presidente continua a difendere il modello chavista e denuncia complotti.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone