Vicenza, Imu e Tasi, tutte le novità 2016: niente tasse sulla prima casa

Si avvicina la scadenza per il pagamento dell’acconto di IMU e TASI, fissata come sempre al 16 giugno.

Quest’anno la legge di stabilità ha introdotto alcune importanti novità che generano una significativa attenuazione della pressione fiscale sui cittadini, a partire dall’azzeramento della TASI per la prima casa.

Inoltre, nei casi in cui il pagamento di IMU e TASI è ancora dovuto, tutte le aliquote in vigore nel 2015 sono confermate.

L’assessore alle risorse economiche e alle politiche del lavoro Michela Cavalieri ha fatto il punto sui cambiamenti introdotti dalla legge e sulle iniziative messe in atto dal Comune per agevolare i contribuenti, tra cui la bollettazione online per 47.500 contribuenti.

“Invito i cittadini ad usufruire di questo servizio – ha detto l’assessore Cavalieri – chiedendo al Comune le credenziali personali per accedere al Portale del cittadino dove sono disponibili non solo tutti i dati relativi alla situazione immobiliare per procedere al pagamento delle tasse sulla casa, ma anche molti altri servizi comunali per i quali non è più necessario fare la coda agli sportelli. Aver attivato fin dal 2014 la bollettazione, ora diventata online con un notevole risparmio per le casse comunali, ha peraltro favorito l’allineamento delle banche dati comunali con la situazione reale del cittadino, agevolando quest’ultimo nel pagamento corretto di quanto dovuto, malgrado una condizione nazionale di continui cambiamenti e grande confusione. Quello che ci auguriamo è che la nuova legge di stabilità riordini finalmente in modo definitivo l’intero impianto della tassazione sulla casa”.

Le principali novità 2016

La maggiore novità introdotta dalla legge di stabilità riguarda l’esenzione dal pagamento della TASI per i possessori e detentori di abitazione principale (diversa dalle categorie catastali A/1 – A/8 e A/9) e relative pertinenze. Secondo la banca dati del Comune aggiornata al 2015 i contribuenti esentati dalla TASI per l’abitazione principale sono 43.545, corrispondenti a un minor gettito quantificato in 7.142.044,24 euro.

Non è più dovuta nemmeno l’IMU sui terreni agricoli posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali indipendentemente dalla loro ubicazione (quindi non solo i terreni montani). In base alla banca dati comunale aggiornata all’anno scorso sono circa 100 in città i soggetti che usufruiranno di questa esenzione per un minor gettito di circa 10.000 euro (questi contribuenti pagavano l’IMU con franchigie già previste per gli agricoltori).

E’ stata inoltre introdotta la riduzione del 50% della base imponibile IMU e TASI per le abitazioni date in comodato d’uso a figli e genitori (quindi solo 1° grado di parentela) . Per ottenere questa agevolazione è necessario che il comodato gratuito risulti da contratto registrato presso l’Agenzia delle Entrate; l’unità abitativa concessa in comodato gratuito non sia di categoria catastale A/1 – A/8 e A/9; il comodante risieda e dimori a Vicenza e non possieda in tutto il territorio nazionale altri immobili (fabbricati, terreni, aree edificabili) oltre a quello concesso in uso gratuito ad eccezione, eventualmente, della propria abitazione principale (diversa dalle categorie catastali A/1 – A/8 e A/9) e relative pertinenze; sia presentata entro il 30 giugno 2017 apposita dichiarazione su modello ministeriale. Non è ancor possibile quantificare quanti saranno i cittadini potranno usufruire di questa agevolazione che prevede, tra l’altro, la registrazione obbligatoria del contratto.

Infine, è prevista la riduzione del 25% dell’IMU e della TASI in caso di immobili affittati con contratto concordato agevolato. Ad oggi la banca dati comunale registra 7768 contratti concordati agevolati, ma poiché la normativa prevede la riduzione anche per altre tipologie di contratti agevolati, questo numero potrebbe crescere.

Sul Portale del cittadino tutti i dati immobiliari di 47.500 contribuenti

La cosiddetta bollettazione IMU/TASI 2016 quest’anno viene effettuata utilizzando il “Portale del cittadino”, ovvero il sito dei servizi online www.comune.vicenza.it/portaledelcittadino dove sono state inserite un’informativa e una scheda immobiliare contenente gli immobili posseduti.

Il servizio è riservato ai cittadini che nel territorio comunale non hanno più di 12 unità immobiliari; non possiedono terreni agricoli; non possiedono aree edificabili; non possiedono unità immobiliari appartenenti alle categorie speciali B – D- E ed F; non sono titolari di partita IVA. Si tratta in totale di 47.500 contribuenti, quasi 30 mila in più dei 19.000 possessori di sola prima casa per i quali questo servizio era stato attivato in occasione del pagamento del saldo 2015.

Per accedere ai propri dati immobiliari, è necessario accreditarsi a Myld, il sistema di autenticazione federato della Regione Veneto (informazioni sulla registrazione sono disponibili direttamente sul portale alla voce “Istruzioni per l’accredito”).

Eventuali informazioni ritenute non corrette vanno segnalate all’ufficio IMU/TASI del settore Tributi del Comune di Vicenza.

Task Force al settore Tributi

L’ufficio IMU/TASI del settore Tributi fornisce informazioni e chiarimenti in piazzetta san Biagio 1 da lunedì a venerdì dalle 10.30 alle 12. Dal 6 giugno al 17 giugno l’orario di apertura sarà ampliato dalle 9 alle 12.30. Il servizio telefonico è attivo al numero 0444 222370 da lunedì a venerdì dalle 8 alle 13, martedì e giovedì dalle 15 alle 18. Le email vanno inviate a imu@comune.vicenza.it

Informazioni dettagliate su IMU e TASI e il calcolatore on line che consente la stampa del modello F24 per i versamenti dell’acconto (scadenza 16 giugno) e del saldo (scadenza 16 dicembre) sono pubblicati nella sezione In Evidenza del sito comune.vicenza.it.

Link utili:

TASI: http://www.comune.vicenza.it/cittadino/scheda.php/42731,105540

IMU: http://www.comune.vicenza.it/cittadino/scheda.php/42731,105909

Portale del cittadino: www.comune.vicenza.it/portaledelcittadino.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vicenza, Imu e Tasi, tutte le novità 2016: niente tasse sulla prima casa Vicenza, Imu e Tasi, tutte le novità 2016: niente tasse sulla prima casa ultima modifica: 2016-05-17T00:03:54+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento