“Fratelli d’Italia”, riammessa la lista alla competizione per l’elezione del Consiglio comunale di Milano

Il Consiglio di Stato – riformando la sentenza del Tar Milano – ha accolto l’appello proposto da “Fratelli d’Italia” riammettendo la lista alla competizione per l’elezione del Consiglio comunale di Milano.

La lista era stata esclusa per mancata presentazione delle dichiarazioni di assenza delle cause di incandidabilità. L’esclusione è stata ritenuta “illegittima in quanto è risultato che tali dichiarazioni fossero state depositate complete in tutti gli elementi il giorno successivo – si legge in un comunicato – e il ritardo fosse da addebitare a un comportamento della stessa amministrazione”.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone