Siena, una dipendente dell’Asl nel suo ufficio sottraeva denaro dai portafogli degli anziani

Le vittime erano coloro andavano nel suo ufficio. La donna faceva cadere il portapenne, distraendo la vittima e sottraendogli denaro dal portafogli. La dipendente dell’Asl 7 di Siena è stata scoperta dai Carabinieri in seguito alle segnalazioni di due vittime, oltre ad essere stata scoperta da un collega entrato nell’ufficio mentre la donna stava compiendo il furto.

La dipendente è stata denunciata per furto e interdetta per un anno da ogni contatto con il pubblico su ordine del Gip. A seguito della denuncia di alcuni episodi i militari hanno piazzato una telecamera nell’ufficio. Le immagini hanno documentato altri due casi in cui la dipendente non era riuscita a sottrarre nulla pur avendo messo le mani sul portafogli della vittima di turno.

I Carabinieri hanno mandato un uomo di 86 anni con banconote fotocopiate. Anche in questo caso la donna è stata ripresa con le mani sul portafogli.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone