Dal 13 al 15 maggio Roma si riempie di musica, senza confini di repertorio né di genere

Dal pianoforte solo alla musica da camera, dalla lirica al jazz, fino alla musica contemporanea, la città si trasforma per un intero fine settimana in un grande palcoscenico con star di calibro internazionale e giovani musicisti di talento.

Coinvolti musei (dai Capitolini all’Ara Pacis, dalla Centrale Montemartini al Napoleonico, al Barracco), piazze (dal Belvedere del Gianicolo a Ponte Sant’Angelo), siti archeologici, palazzi (dal Braschi al Mattei Di Giove), passando per il Complesso monumentale di San Salvatore in Lauro, la Casa del Cinema, il Policlinico Gemelli, il Teatro di Villa Torlonia.

La maggior parte degli eventi è completamente gratuita, altri prevedono solo l’acquisto del biglietto di ingresso del Museo che li ospita. Per alcuni concerti è obbligatoria la prenotazione allo 060608 (dalle h15 del 10 maggio) .

SUONAROMA, promossa dall’Associazione Culturale “Visioni e Illusioni” presieduta da Ettore Spagnuolo con la presidenza onoraria del M° Giuliano Montaldo, è un’iniziativa realizzata in collaborazione con Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e Zètema Progetto Cultura, sotto la Direzione Artistica di Gaia Vazzoler, con la collaborazione del Maestro Massimo Spada e la Consulenza del Prof. Claudio Strinati.

Luoghi e programma in dettaglio su suonaroma.it.

9 su 10 da parte di 34 recensori Dal 13 al 15 maggio Roma si riempie di musica, senza confini di repertorio né di genere Dal 13 al 15 maggio Roma si riempie di musica, senza confini di repertorio né di genere ultima modifica: 2016-05-13T02:50:39+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento