La carica dei 1200 ragazzi al il Concorso Musicale Internazionale Città di Tarquinia

Un’intera settimana dedicata alla musica è quella che è iniziata, con l’apertura della nona edizione del Concorso Musicale Internazionale Città di Tarquinia organizzato dall’IC “Ettore Sacconi”. Sono 1200 i ragazzi che partecipano in questi giorni alle audizioni del concorso, che fa vivere alla città etrusca il suo “maggio musicale”. E se ieri la sala consiliare del palazzo comunale è stata il centro delle attività, da oggi si alza il sipario anche alla chiesa di San Pancrazio e alla sala Sacchetti, messa a disposizione dalla STAS (Società Tarquiniense Arte e Storia). Piacevolmente difficile il lavoro della commissione, che avrà il compito di scegliere i vincitori delle tante sezioni in gara, che vanno dai solisti ai gruppi da camera, fino alle grandi orchestre. «Tanti sono l’impegno e la concentrazione da parte di tutti i partecipanti: dagli studenti delle scuole medie a quelli dei licei e dei conservatori. – sottolinea in modo entusiastico l’organizzazione – Ognuno cerca di dare il massimo, consapevole di vivere una straordinaria esperienza formativa». Il gran finale si vivrà il 22 maggio, alle ore 16, nella chiesa di Santa Maria in Castello, con la cerimonia di premiazione. Una vera e propria festa della musica nel monumento simbolo di Tarquinia. Il Concorso Musicale Internazionale Città di Tarquinia ha il patrocinio della Regione Lazio, della Provincia di Viterbo, del Comune di Tarquinia, del Comune di Monteromano, dell’Università Agraria di Tarquinia e del Conservatorio di Santa Cecilia. Per conoscere tutte le novità è possibile andare sulla pagina facebook “Concorso Musicale Internazionale Città di Tarquinia”.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone