Venezia, ancora controlli della polizia municipale all’ex Ospedale al Mare

La Sezione del Lido della Polizia Municipale ha effettuato una verifica all’interno delle aree dismesse che ospitavano l’ ex Ospedale al Mare, in particolare nei reparti di ginecologia.

Abbandonati ormai da tempo, gli spazi in questione sono divenuti rifugio di persone senza fissa dimora o con particolari disagi. Nel corso del sopralluogo gli agenti hanno però potuto constatare come la situazione sia ulteriormente peggiorata: le strutture esistenti sono fatte oggetto di atti vandalici e divenute, di fatto, ricettacolo di immondizia.

In alcuni immobili sono state inoltre trovate delle persone che vi risiedono in forma continuativa. Si tratta di due uomini di nazionalità senegalese, una donna di nazionalità finlandese, tutti con regolari documenti, un cittadino algerino, privo di documenti, ma già noto alla Polizia Municipale, e un uomo e una donna italiani, portatori di disagio sociale, anch’essi già noti alle Forze dell’Ordine.Nessuno di loro è risultato però interessato da provvedimenti giudiziari o di Polizia.

Nel corso dei prossimi mesi, per monitorare l’evolversi della situazione, verranno programmati ulteriori controlli.

9 su 10 da parte di 34 recensori Venezia, ancora controlli della polizia municipale all’ex Ospedale al Mare Venezia, ancora controlli della polizia municipale all’ex Ospedale al Mare ultima modifica: 2016-05-08T03:34:07+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone