Operazione “Spiagge libere” contro la corruzione legata alla gestione dei lidi sulla costa di Cefalù

L’operazione “Spiagge Libere” ha consentito alla Polizia di Palermo di fare luce su un sistema di corruzione legato alla gestione degli stabilimenti balneari sulla costa di Cefalù.

L’indagine ha coinvolto funzionari pubblici e noti imprenditori del settore turistico della zona,destinatari di provvedimenti restrittivi.

Per tutti, l’accusa è di aver consolidato un sistema per cui, in cambio di favori e prebende,veniva garantito a un unico soggetto il controllo e la gestione imprenditoriale in regime quasi monopolistico delle strutture balneari.

9 su 10 da parte di 34 recensori Operazione “Spiagge libere” contro la corruzione legata alla gestione dei lidi sulla costa di Cefalù Operazione “Spiagge libere” contro la corruzione legata alla gestione dei lidi sulla costa di Cefalù ultima modifica: 2016-05-03T09:10:25+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento