Firenze, Prima Notte d’Estate il bilancio dei controlli della Polizia Municipale

Centinaia di oggetti sequestrati, due minimarket “beccati” a vendere alcol e un banco abusivo fuori da un locale. Ma anche controlli mirati alla sicurezza stradale. È questo il resoconto degli interventi effettuati dalla Polizia Municipale nel corso della Prima Notte d’Estate.
I vigili hanno presidiato soprattutto il centro storico, dove si svolgevano gli eventi in programma. Nel mirino soprattutto il commercio abusivo e la vendita oltre orario delle bevande alcoliche. Per quanto riguarda il primo aspetto, gli agenti hanno effettuato controlli nel cuore del centro storico (zona Ponte Vecchio, via Calzaiuoli, via Calimala): sequestrate alcune centinaia di oggetti tra ombrelli, occhiali e borse. Un cittadino extracomunitario senza documenti è stato sottoposto a fermo per identificazione e resistenza ai controlli dei vigili.
Gli interventi mirati alle attività commerciali hanno preso il via dalle 21.30. Due minimarket in via dell’Agnolo e via Verdi sono stati “beccati” per aver venduto bevande alcoliche oltre l’orario previsto. I vigili hanno poi individuato un banco abusivo intento alla somministrazione fuori da un locale in via delle Caldaie: per il gestore è scattata la verifica fonometrica. E riguardo al rumore, sono arrivate numerose segnalazioni per schiamazzi e musica in zona centro: in due casi (locali in via dei Cimatori e via dei Pilastri) gli agenti sono intervenuti per far cessare l’attività che causava disturbo.
Infine i controlli per la sicurezza stradale: 22 i veicoli fermati e i pretest effettuati (tutti in regola). Sono stati elevati alcuni verbali per altre violazioni al codice della strada.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone