Un genovese a Roma, dal rap delle periferie al grande raccordo anulare

In questi giorni è in sala ZETA il film di Cosimo Alemà, dove l’attore genovese Aldo Vinci interpreta il ruolo del padre di Alex/Zeta, all’anagrafe Diego Germini/IZI, il giovane rapper ligure protagonista della storia hip hop firmata da Cosimo Alemà e tutta girata nella periferia della capitale. Un ponte fra Genova e Roma che dal grande schermo porta dritto al palcoscenico del Teatro del Campus di Cinecittà Studios.
Qui, da mercoledì 11 a domenica 15 maggio, Aldo Vinci è in scena con il live project SACRO ROMANO GRA. Narrazione urbana per voce e suoni sul Grande Raccordo Anulare di Roma. Lo spettacolo, nato dall’incontro dell’interprete e regista con Nicolò Bassetti e Sapo Matteucci – autori del libro da cui è tratto il film di Gianfranco Rosi Leone d’oro 2013 – ha debuttato in forma di studio a Venezia, su invito del Mibact, per la serata di chiusura della Biennale di Architettura 2014. E finalmente approda a Roma, proprio nel cuore di uno dei tanti quartieri toccati dal racconto, presentato da Fondamenta Teatro e Teatri, con la collaborazione di Nuovi Paesaggi Urbani e il patrocinio della Casa dell’Architettura.

Condividi su:Share on Facebook16Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn4Email this to someone