Teatro Ambra Jovinelli, fino al 30 aprile Greg in scena in “AgGREGazioni”

Greg debutta come solista in un monologo tratto dall’omonimo suo libro e trasformato in pièce teatrale: AgGregazioni.

Greg è Mallory, un detective filo-americano che, con scanzonato stile noir anni ’40, ci narra la squallida parabola esistenziale di un ragazzetto della periferia romana, conducendo le indagini tra viscide sagrestie e sordidi locali notturni. Ma è anche il mellifluo cantante Swing, il poeta, l’oratore cechoviano, il prete pusillanime, il Cardinale, il teppista, i suoi ottusi genitori e i grezzi amici di borgata.

Un esilarante ed elegante “film teatrale”, che scorre fluido in una scenografia essenziale e suggestiva, con una vera colonna sonora suonata dal vivo dalla Swing Band diretta dal M° Attilio Di Giovanni al pianoforte. L’ideale humus in cui l’irresistibile umorismo cinico, salace ed irriverente tipico di Greg trascina la platea (ma anche la galleria) in un caleidoscopio di risate intelligenti. Durata: 1 ora e 40 minuti senza intervallo.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone