La Spagna torna al voto il 26 giugno

Impossibile governare. “Non esiste un candidato che abbia il sostegno necessario per avere la fiducia in Parlamento”. Lo afferma in un comunicato Re Felipe VI che riferisce del fallimento dei colloqui con i leader dei partiti, avviando la Spagna verso nuove elezioni.

Dopo il voto di dicembre, secondo la legge spagnola, i partiti hanno tempo fino al 2 maggio per formare un governo. In caso contrario, saranno indette nuove elezioni il 26 giugno.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone