Firenze, al via dal 3 maggio Libernauta. Edizione 15+1

Martedì 3 maggio al via Libernauta. “Un progetto – ha illustrato la presidente della Commissione Cultura Maria Federica Giuliani – rivolto ai giovani che dimostra come i libri tradizionali siano ancora importanti e non possono essere superati da telefonini cellulari, computer e tablet. Il libro, come diceva Tiziano Terzani, è un compagno di viaggio, silenzioso ma attento quando hai bisogno di compagnia. E’ importante avvicinare i giovani alla letteratura contemporanea – ha aggiunto la presidente Giuliani – e Libernauta coinvolge oltre mille studenti di 24 istituti di scuole medie superiori e 45 biblioteche comunali pubbliche oltre a tante associazioni. I ragazzi vengono invitati poi a recensire criticamente i 15 libri in concorso. Importante è la novità che vede gli studenti coinvolti nella scelta dei libri, e questo è un modo per renderli partecipi”.
Dopo 15 anni Libernauta, una delle più importanti iniziative per la promozione della letteratura contemporanea e di educazione lettura per i giovani adulti in Italia cambia pelle! Abbandona i banchi di scuola e insegue i giovani lettori sotto l’ombrellone! L’edizione che prende il via il 3 maggio sarà infatti completamente nuova!
Non a caso sarà la 15+1 (sedicesima). Dopo 15 edizioni Libernauta cambia rotta e veleggia verso mete ancora inesplorate… andrà a scovare i giovani lettori su spiagge assolate, li sorprenderà all’ombra dei parchi cittadini, li inseguirà su meditabondi sentieri di montagna! Infatti questa edizione si svolgerà per la prima volta nel periodo delle vacanze estive! Un periodo sicuramente più libero da impegni e quindi più adatto a perdersi tra le pagine di un libro.
Una nuova sfida sostenuta dai Comuni di Firenze, Scandicci e dalle Amministrazioni dell’area fiorentina aderenti al sistema documentario SDIAF e del Mugello aderenti alla rete bibliotecaria SDIMM e che vede impegnate le Biblioteche Comunali di Firenze e di tutta l’area Metropolitana e del Mugello che non solo promuoveranno il concorso Libernauta ma alcune ospiteranno Biblio Teen, i campus estivi in biblioteca, dove i partecipanti potranno sentirsi bibliotecari per una settimana,  esplorare il pianeta “libro” attraverso laboratori di scrittura e lettura ad alta voce, capire chi “abita” la biblioteca e conoscerne i servizi offerti. Un modo per rendere ragazze e ragazzi sempre più cittadini attivi e consapevoli.
Una nuova accoppiata Libernauta e Biblio Teen che raddoppia l’offerta per questa fascia d’età sempre più difficile da intercettare che vede crollare letteralmente l’indice percentuale di lettura.
Anche il Comitato scientifico, si è rinnovato e arricchito di nomi prestigiosi. Oltre ai partner storici di Libernauta quali Paola Zannoner (scrittrice, assiduamente impegnata in tutta Italia con laboratori di lettura per i ragazzi) e all’Associazione Allibratori (che da anni porta “I magnifici 15” libri in concorso direttamente nelle classi con animazioni, letture, presentazioni con gli autori), sono stati coinvolti alcuni esperti del settore come Loredana Lipperini (giornalista, scrittrice e conduttrice del programma Fahrenheit su Rai Radio3) e Matteo Biagi (insegnante, ideatore del blog www.qualcunoconcuicorrere.org).
Nell’ultima edizione 529 iscritti hanno riconsegnato più di 4 recensioni e sono stati premiati per la loro “resistenza” di lettori e capacità di scrittori!
Sono state presentate 2.548 recensioni che sono state valutate dal nostro attento Comitato Scientifico.
I Libernauti (come ormai chiamiamo i ragazzi partecipanti al concorso) hanno dimostrato nel tempo di poter essere lettori/scrittori, capaci di interpretare e comprendere i testi e di elaborare un proprio linguaggio critico ricco di fantasia.
L’Associazione Allibratori ha condotto 120 animazioni nelle scuole incontrando circa 3.375 studenti.
Nei quindici anni di vita Libernauta ha oltrepassato il traguardo dei 50.000 giovani coinvolti (nei corsi, nei laboratori, nel concorso, nelle animazioni alla lettura, nel LiberFest, negli incontri con gli autori, etc.), con quasi 20.000 partecipanti attivi e oltre 8.000 premiati. Numeri significativi che assegnano a questo progetto lo scettro di migliore proposta rivolta a una fascia di età considerata assai difficile e sfuggente. (Premiato da cittadinanza attiva a e Dire-fare)
LIBERNAUTI sempre più protagonisti!
Un passo in più verso la partecipazione dei giovani Libernauti è la scelta di una pubblicazione per il prossimo concorso.
Il libro scelto dai Libernauti per questa edizione è Fuori piove, dentro pure, passo a prenderti? di Antonio Dikele Distefano, opera prima di un giovanissimo autore, nato da genitori angolani, già conosciuto come rapper col nome di Nashy. Un libro in cui parole e musica si fondono insieme per trovare la forza di combattere il pregiudizio.
Ma come accade tutto questo? Il progetto, originariamente ideato da Scandicci Cultura, promosso dal Sistema bibliotecario dell’area fiorentina (SDIAF) dal Comune di Firenze, dal comune di Scandicci, dal Sistema bibliotecario del Mugello e Montagna Fiorentina (SDIMM) e coordinato dalla Biblioteca di Scandicci con il sostegno della Regione Toscana all’interno del Piano integrato della cultura annuale (PIC), propone una “lettura di piacere” di novità edite negli ultimi anni, svincolata da obblighi di tipo scolastico, e intende attrarre sopratutto i più riluttanti e ostici attraverso la proposta di generi e tematiche vicine alle diverse sensibilità giovanili. Grazie alla collaborazione con l’Associazione “ALLIBRATORI”, composta da professionisti dell’animazione alla lettura e nata a seguito di un corso di formazione nell’ambito di Libernauta, si arriva direttamente sui banchi di scuola attraverso la present/Azione dei libri in concorso.
L’asse portante di Libernauta è il concorso per lettori: il comitato scientifico composto quest’anno da 3 esperti del settore (Paola Zannoner – scrittrice, Loredana Lipperini – giornalista,scrittice, conduttrice radiofonica e Matteo Biagi – docente e esperto di letteratura Young Adult) seleziona 15 testi di recente pubblicazione, giudicati particolarmente indicati per questa fascia d’età (14/19 anni).
Dal 3 maggio inizieremo a presentare il concorso e la selezione dei libri proposti questo anno nelle scuole superiori dell’area. Da giugno accoglieremo i ragazzi in Biblioteca.
Le giovani/i giovani potranno iscriversi gratuitamente in una delle 45 biblioteche comunali dell’Area fiorentina e Mugello e prendere in prestito i libri.
Per concorrere ai premi dovranno leggerne almeno 4 e quindi farne una breve recensione su un’apposita cartolina. Le recensioni potranno essere consegnate entro il 30 ottobre. L’invito ai giovani è di cimentarsi con forme di scrittura e valutazione personali e originali.
Il concorso mette in palio molti premi (e-readers, buoni-acquisto utilizzabili in librerie, abbonamenti a teatri, biglietti per concerti e spettacoli, abbonamenti per palestre e piscine, corsi di canto e strumento) agli autori delle recensioni giudicate più autentiche e significative. Ogni partecipante con almeno 4 recensioni – nella scorsa edizione sono stati 529 – riceve un premio e un attestato (è un concorso dove si premia chi legge).
Libernauta vuol continuare ad essere un progetto originale di promozione del libro e della lettura tra gli adolescenti in Italia e a perseguire l’obiettivo di valorizzare la letteratura contemporanea di porre a confronto i giovani adulti con i linguaggi e le problematiche del tempo, stimolando i ragazzi a leggere, scrivere, discutere di opere che trovano difficilmente spazio nella programmazione curricolare. Contemporaneamente ribadiamo la centralità dei servizi Bibliotecari e della Biblioteca pubblica quale luogo di formazione, di informazione e di incontro positivo.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone