Gela, agguato in via Trieste ferito Gaetano Marino

Gaetano Marino, 32 anni, è stato raggiunto da alcuni proiettili all’addome e, malgrado le ferite, ha tentato la fuga verso piazza Umberto, dove si svolgeva la “festa dell’abbondanza” di prodotti agricoli.

A soccorrerlo è stata una volante della Polizia che transitava sul corso. I medici dell’ospedale Vittorio Emanuele si sono riservatati la prognosi. Illesa la fidanzata del trentenne.Sul luogo dell’agguato trovati 3  bossoli sparati da una pistola automatica.

L’agguato di stampo mafioso è avvenuto nel centro storico di Gela. Due sicari in sella a una moto hanno sparato alcuni colpi di pistola contro Gaetano Marino, con precedenti per associazione mafiosa e traffico di stupefacenti, che stava passeggiando tra la gente con la fidanzata. E’ successo davanti alle vetrine di un negozio, nella centrale via Trieste.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone