Ctt Nord: 100 nuove assunzioni. Oltre 1200 domande

Dopo la scrematura di più di un migliaio di domande compilate ed inviate tramite un apposito form online sul sito aziendale che ha semplificato e facilitato grandemente tutta la procedura sia per l’azienda sia per i partecipanti, gli ammessi alle selezioni sono 849 in totale così ripartiti, a seconda della candidatura, sui bacini d’esercizio di CTT Nord: 38,6% Livorno, 32,7% Pisa, 14,7% Lucca, 8,6% Massa – Carrara e 5,3% Isola d’Elba. Per cui più del 70% delle domande si concentra nell’area centro costiera della “Pisorno”.

Il 42,6% degli ammessi è residente in Toscana, il restante 57,4% proviene da fuori Regione così ripartito: 19,67 Campania (167 un.), 10,0 Sicilia (85 un.), 6,36 Puglia (54 un.), 3,53 Lombardia (30 un.) ed il restante 17,8 (151 un.) ripartito tra le altre regioni con 2 partecipanti dall’estero. Per cui le 3 regioni del Sud Italia più popolose hanno risposto in maniera significativa alla selezione e questo è un dato che deve far riflettere sulla situazione occupazionale generale e sull’appetibilità, tuttora, della posizione lavorativa dell’autoferrotranviere. L’età media ponderata dei partecipanti è nel complesso di 39,63 anni: quella degli ammessi della Toscana è di 43,27. La più alta si registra negli ammessi (5 un.) provenienti dalle Marche (47,60), la più bassa è 32,00 dell’unico ammesso dal Friuli.

Per quanto riguarda gli ammessi residenti in Toscana (362 un.) il 40,1% delle domande è per il bacino di Pisa, il 31,2% per Livorno, il 18,2% per Lucca, il 7,5% per Massa – Carrara ed il restante 3,0% per l’Elba. Per quanto riguarda gli ammessi fuori della Toscana (487 un.), l’appeal di Livorno come città di mare mostra il suo peso: il 44,1% delle domande è, infatti, proprio sul bacino di Livorno, il 27,3% su Pisa, il 12,1% su Lucca, il 9,4% su Massa – Carrara ed il restante 7,0% sull’Elba. La maggioranza (50,9%) dei partecipanti della Campania ha optato per il bacino di Livorno, mentre più equilibrato con il bacino di Pisa è il numero degli ammessi della Sicilia e della Puglia con un rapporto rispettivamente di 45,9-41,2% e 38,9-37,0%. Le prove scritte (test psico-attitudinali, quiz sul codice della strada e comprensione della lingua inglese)  si svolgeranno presso la sala Montecitorio del Palazzo della Compagnia Lavoratori Portuali di Via San Giovanni n. 17 a Livorno nei giorni 26 e 27 aprile. A partire dal 4 maggio si svolgeranno le prove pratiche di guida presso la sede aziendale di Ospedaletto a Pisa.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone