Reggio Calabria, fermati tre ucraini ritenuti gli scafisti della nave Karusel

L’imbarcazione è stata intercettata il 18 aprile dai mezzi aeronavali della Guardia di finanza al largo delle coste calabresi. A bordo avevano viaggiato 65 stranieri, tra i quali 23 donne di cui 3 in stato di gravidanza e 19 bambini.

I migranti durante il viaggio, durato circa 2 giorni ed iniziato da una spiaggia greca, non hanno ricevuto né cibo né acqua. I tre cittadini ucraini sono stati fermati in quanto ritenuti gli scafisti della nave Karusel.

Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone