L’Austria incorona l’ultra destra di Norbert Hofer

Il vento dell’estremismo conquista Vienna. Il candidato del Partito della Libertà (Fpoe), formazione di estrema destra anti-migranti, trionfa con il 36,7% nella prima proiezione delle elezioni presidenziali. Norbert Hofer “schiaccia” gli avversari. Il verde Alexander van der Bellen è secondo con solo il 19,7%.

Fuori gioco i candidati dei due grandi partiti tradizionali, popolari e socialisti, dal ballottaggio. La candidata indipendente Irmgard Griss è al terzo posto al 18,8%. Il socialista Rudolf Hundstorfer all’11,2%, così come quello popolare Andreas Khol. Chiude Richard Lugner, con il 2,4% dei voti. Se i risultati verranno confermati, al ballottaggio del 22 maggio andrebbero Hofer e il verde Van der Bellen.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone