Serie B 38.esima giornata, Crotone vince contro il Como e si puo’ dire gia’ in serie A. Lombardi da stasera guardano da vicino la Lega Pro

pubblico rossoblùCio’ che i rossoblu’ dovevano fare contro il Como per conquistare i tre punti lo hanno fatto e nel migliore dei modi. Cio’ che non e’ avvenuto, la matematica promozione in serie A, e’ dipeso dalla vittoria del Trapani (2-1) contro il Cesena. Per la grande festa occorre pazientare fino alla prossima partita interna contro il Latina. Allora per festeggiare non si dovra’ pensare ai risultati delle altre squadre che inseguono perche’ bastera’ soltanto il successo del Crotone. Per intanto sono stati incamerati dai rossoblu’ altri tre punti contro il Como presentatosi all’Ezio Scida con l’intento di conquistare punti salvezza. Mister Cuoghi ha dovuto rinunciare al difensore Ambrosini squalificato e Cech. Al loro posto il rientrante difensore Barella, dopo aver scontato tre giornate di squalifica, e Marconi. Tra i rossoblu’ le novita’ hanno riguardato i sei undicesimi della precedente partita. Fuori Balasa, Cremonesi, Zampano, Capezzi, Garcia Tena, Stoian. Dentro Yao difensoe destro, Claiton difensore centrale, Di Roberto esterno destro, Salzano interno di centrocampo, Modesto esterno sinistro, Palladino punta esterna. Il Como visto nel primo tempo ha evidenziato di non meritare l’ultima posizione. Buon trio difensivo con Barella, Casasola, Giosa. Il quintetto di centrocampo, Madonna, Basha, Bessa, Marconi, Cristiani, ha messo in difficolta’ quello locale. Il duo d’attacco Ganz, Lanini bene nei primi dieci minuti. Il Crotone ha un uomo in piu’ che si chiama Palladino ed al minuto ventiquattro manda in gol il centrocampista esterno Modesto. Primo gol stagionale del puro sangue crotonese e apoteosi sulle gradinate. Non si scompone il Como che continua a giocare da squadra che merita altra posizione in classifica. Al trentaquattresimo minuto Bassa obbliga Cordaz ad effettuare una difficile respinta per deviare il pallone in angolo. Nel Crotone c’e’ sempre Palladino ed al minuto quarantaquattro dice a Budimir di andare a segnare il secondo gol della giornata ed il bomber rossoblu’ non si fa sfuggire l’occasione di portarsi a quota sedici centri stagionale. Il doppio svantaggio non demoralizza la squadra ospite che in caso di sconfitta saluta la serie B. Mister Cuoghi richiama l’attaccante Ganz affaticato e mette dentro il fresco Gerardi per tentare di accorciare lo svantaggio e riaprire la partita. Fuori Madonna, dentro Brillante entrambi centrocampisti. I cambi mantengono il ritmo della partita ad un buon livello ma senza che il Como riesca ad andare in gol quntunque l’ottima giornata di Bessa migliore in campo dei suoi. Migliore del Crotone, inutile dirlo, il solito Palladino vero direttore d’orchestra con il pallone tra i piedi. Quando e’ stato sostituito un lunghissimo applauso lo ha a compagnato fino all’ingresso del sottopasso. I pitagorici cercano il terzo gol e questo dimostra che si e’ trattato di un incontro con una squadra che ha dimostrato di meritarsi la permanenza. Ai pitagorici infiniti grazie per cio’ che hanno fatto in questo campionato.

Crotone   2

Como       0

Marcatori: Modesto 24°, Budimir 44°

Crotone(3-4-3): Cordaz, Yao, Claiton, Ferrari, Di Roberto (Balasa), Paro (Capezzi), Salzano, Modesto, Ricci, Budimir, Palladino (Torromino). All. Juric

Como(3-5-2): Scuffer, Barella, Giosa, Casasola, Madonna (Brillante), Basha, Bessa, Marconi, Cristiani, Ganz (Gerardi), Lanini (La Camera). All. Cuoghi

Arbitro: Leonardo Baracani di Firenze

Coll. Marco Avellano (Busto Arsizio) – Simone Di Francesco (Teramo)

Quarto giudice: Vincenzo Ripa di Nocera Inferiore

Espulso Bessa 83°

Angoli: 6 a 4 per il Como

Recupero: 1 e 5 minuti

Spett. tot.9263 € 76.887, biglietti 5.587 € 61.252, abbonati 3.676, rateo € 15.633

 

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie B 38.esima giornata, Crotone vince contro il Como e si puo’ dire gia’ in serie A. Lombardi da stasera guardano da vicino la Lega Pro Serie B 38.esima giornata, Crotone vince contro il Como e si puo’ dire gia’ in serie A. Lombardi da stasera guardano da vicino la Lega Pro ultima modifica: 2016-04-23T19:00:25+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento