Milano protagonista all’Imex di Francoforte nel segno dei congressi

“Milano protagonista del mondo congressuale internazionale, nell’ultimo anno questo settore ha fatto segnare una crescita del 15% in città”, questo il dato reso noto dall’Assessore al Commercio, Attività produttive e Turismo Franco D’Alfonso nel corso della sua vista allo stand della Città di Milano realizzato da Mico e Eventing Milano in occasione di IMEX 2016, la più grande fiera mondiale dedicata al settore congressuale in svolgimento a Francoforte dal 19 al 21 aprile.

La presenza dell’assessore D’Alfonso presso lo stand delle città, allestito con gli inconfondibili tratti e colori del Brand Milano, testimonia il convinto sostegno che l’Amministrazione ha dato e continua a dare a questo segmento turistico di particolare rilevanza per lo sviluppo economico della città.

“I congressi che si tengono a Milano – prosegue l’assessore – vantano un numero di delegati superiore rispetto alle edizioni degli stessi congressi tenuti in altri Paesi. Questo perché la nostra città è sempre più attrattiva e gli operatori milanesi lavorano molto bene e l’Amministrazione si è spesi direttamente a favore del comparto, sostenendo le candidature ai grandi congressi internazionali e in generale favorendo la collaborazione pubblico-privato in questo campo, così importante per l’economia cittadina e per la reputazione globale del Brand Milano all’estero.

“Nei prossimi anni – conclude D’Alfonso – Milano si prepara a mettere a segno un ulteriore incremento dei grandi appuntamenti congressuali, fino all’occasione unica della grande Convention internazionale dei Lions – la cui candidatura è stata vinta grazie all’impegno diretto e personale del Sindaco – che porterà a Milano nel 2019 30.000 delegati da tutto il mondo”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano protagonista all’Imex di Francoforte nel segno dei congressi Milano protagonista all’Imex di Francoforte nel segno dei congressi ultima modifica: 2016-04-21T02:04:50+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento