Roma, maltrattamenti in asilo arrestata una maestra, sospese due colleghe

Le donne sarebbero state “immortalate” dalle telecamere dei Carabinieri. In base all’accusa le educatrici avrebbero inferto ai piccoli violenti scossoni, schiaffi e urla. Le piccole vittime hanno tra i 12 e i 24 mesi. Sarebbero stati tenuti ore “segregati” sui passeggini.

Per maltrattamenti aggravati è stata arrestata una maestra di un asilo nido comunale di Roma. Altre due educatrici, in servizio nello stesso istituto, sono state sospese. L’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari è stata eseguita dai Carabinieri.

asilo

Dalle indagini, condotte anche con l’ausilio di intercettazioni ambientali e telecamere, è emerso come i bimbi fossero sottoposti a maltrattamenti fisici e psicologici.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone