Palazzo San Gervasio, meeting su immigrazione e fenomeni connessi

A questi temi è dedicato il primo meeting di coordinamento del Progetto IN.TO.EU. ( INclusive TOwns in action for a shared EUropean strategy of inclusion), presentato con successo al programma Europe For Citizen ed approvato dalla Commissione Europea, in programma a Palazzo San Gervasio (Pz) il 21 ed 22 aprile prossimi. IN.TO.EU. è stato candidato nei mesi scorsi dalla società Identity Formation per conto del Comune di Palazzo San Gervasio, per il quale svolge assistenza tecnica, e si è classificato quinto su un totale di dodici progetti presentati in tutta Europa. L’obiettivo di IN.TO.EU è aprire una discussione costruttiva sul tema dell’inclusione in rapporto al fenomeno migratorio e al conseguente disagio sociale che si origina soprattutto nei piccoli Comuni. Attraverso un approccio sistemico innovativo, saranno prese in esame sia politiche di supporto che azioni di accettazione ed inclusione a livello transnazionale (Agenda europea sulla migrazione) e a livello locale.

Oltre a Palazzo San Gervasio, capofila del progetto, il partenariato europeo è costituito dalle municipalità di Durazzo (Albania), Alcanadre (Spagna) e Olympia (Grecia). I rappresentanti di queste amministrazioni saranno presenti in Basilicata.

9 su 10 da parte di 34 recensori Palazzo San Gervasio, meeting su immigrazione e fenomeni connessi Palazzo San Gervasio, meeting su immigrazione e fenomeni connessi ultima modifica: 2016-04-20T00:02:58+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone