All’Arma la cittadinanza onoraria di Imperia

Domani, 21 aprile, il Consiglio Comunale, riunito in forma solenne, attribuirà all’Arma dei Carabinieri la cittadinanza onoraria della Città di Imperia, in occasione dell’ottantesimo anniversario dell’insediamento dei militari all’interno della caserma Somaschini, attuale sede del Comando Provinciale. La cerimonia inizierà alle 10, nella sala consiliare all’interno del Municipio con l’intervento del Sindaco, Carlo Capacci, che illustrerà le motivazioni che hanno portato all’attribuzione della cittadinanza. A seguire interverrà un Consigliere per ciascun gruppo, fino alla votazione finale, prevista verso le 11.00.

Adottata la delibera, il Sindaco, consegnerà al comandante interregionale dell’Arma,Gen. C.A. Vincenzo Coppola, una pergamena a suggello del forte legame che lega le due istituzioni, rafforzato proprio dalla cittadinanza onoraria di Imperia. La cerimonia proseguirà poi all’interno della caserma Somaschini di viale Matteotti dove sarà ricordata la cerimonia del taglio del nastro avvenuta 80 anni fa e, nell’atrio dell’edificio, saranno esposti alcuni documenti d’epoca conservati nell’Archivio di Stato di Imperia. A chiudere la giornata dedicata ai Carabinieri, alle 12, il concerto, aperto al pubblico, della fanfara 3° Reggimento Carabinieri Lombardia che si esibirà nel cortile della caserma Somaschini.

“Nella ricorrenza dell’ottantesimo anniversario dell’inaugurazione della caserma Somaschini, abbiamo voluto conferire un formale riconoscimento all’Arma dei Carabinieri, un’istituzione da sempre vicina agli Enti Locali e soprattutto ai cittadini per assicurare quotidianamente la legalità e il rispetto delle regole e dei valori fondanti della nostra Nazione” – commenta il sindaco, Carlo Capacci.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone