Messina, Sebastiano La Ganga muore a Malo nei cantieri della Superstrada Pedemontana Veneta

Infortunio mortale nei cantieri della Superstrada Pedemontana Veneta, nel territorio di Malo. Sebastiano La Ganga, 53 anni, originario di Messina, è morto travolto da una frana. L’incidente mortale è avvenuto in una galleria in fase di costruzione nella frazione di San Tomio. L’operaio era alla guida di una macchina escavatrice, all’interno di una galleria, quando è rimasto travolto da un movimento franoso che l’ha sommerso.

Sul posto, oltre ai vigili del fuoco di Schio e Vicenza, che l’hanno estratto dalle macerie, anche un elicottero del Suem 118, decollato dall’ospedale di Verona, i cui sanitari dopo aver provato a rianimarlo sul posto non hanno che potuto dichiarare il decesso, a causa delle gravi feriti riportate.

Sul luogo della tragedia anche i Carabinieri della locale stazione e i tecnici dello Spisal, che stanno cercando di ricostruire come è avvenuto l’infortunio mortale. Della vicenda la Procura di Vicenza aprirà un’inchiesta.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone