David di Donatello, il mattatore è “Lo chiamavano Jeeg Robot”

IL film monopolizza la 60esima edizione vincendo 6 statuette: miglior attrice e attore protagonisti – Ilenia Pastorelli e Claudio Santamaria -, attrice e attore non protagonisti – Antonia Truppo e Luca Marinelli -, miglior produttore Gabriele Mainetti, montaggio a Andrea Maguolo.

Miglior regia a Garrone con “Il Racconto dei Racconti” che fa incetta di premi tecnici: scenografia, costumi, trucco e acconciatore. Miglior sceneggiatura a “Perfetti sconosciuti”, David Lang miglior musicista per “Youth”.

9 su 10 da parte di 34 recensori David di Donatello, il mattatore è “Lo chiamavano Jeeg Robot” David di Donatello, il mattatore è “Lo chiamavano Jeeg Robot” ultima modifica: 2016-04-19T00:00:55+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone