Al Torino Jazz Festival “Droplets” di Maria Pia De Vito, Rita Marcotulli e Michele Rabbia

Domenica 24 aprile Maria Pia De Vito, Rita Marcotulli e Michele Rabbia protagonisti del Torino Jazz Festival – sezione Fringe con il nuovo progetto “Droplets”, che li vede finalmente riuniti nella formazione trio dopo aver condiviso per anni i palchi con produzioni parallele: la longeva collaborazione di Maria Pia De Vito e Rita Marcotulli, con tre album e un decennio di concerti in duo; la collaborazione di De Vito e Michele Rabbia ne “Il Pergolese” (ECM), la performance sulla riflessione corpo/strumento “Body at work”, la “Roden Crater Suite” e il “Roden Crater Project” sul leggendario lavoro di Land-Art di James Turrell; la collaborazione di Marcotulli e Rabbia con il progetto dedicato ai Pink Floyd, l’omaggio a Truffaut e la colonna sonora “Basilicata coast to coast” vincitrice del David di Donatello.

Il trio presenterà “Droplets” alle ore 23.15 presso il Circolo Canottieri Esperia (Corso Moncalieri, 2) con un concerto che ruoterà attorno a un tema “naturale” per i tre artisti: la destrutturazione/ricostruzione della forma-canzone attraverso il rapporto “sonico” con i suoi elementi, sfrondando le tessiture ritmico-armoniche, per riassemblarle in un soundscape improvvisativo, allargando le melodie in spazi e silenzi, illuminando le parole nel loro significato poetico, e nella grana vocale/sonora di cui si fanno portatrici.

9 su 10 da parte di 34 recensori Al Torino Jazz Festival “Droplets” di Maria Pia De Vito, Rita Marcotulli e Michele Rabbia Al Torino Jazz Festival “Droplets” di Maria Pia De Vito, Rita Marcotulli e Michele Rabbia ultima modifica: 2016-04-19T11:38:58+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento