Crotone, avviata la procedura per la riqualificazione del Colonnato. L’ing. Giacinto Porco dell’Unical si interesserà dello studio per gli interventi da fare

portici 1La tanto attesa ristrutturazione del colonnato che compongono i portici di Piazza Pitagora sembra dover prendere il via a breve ed avverrà in due fase. La prima fase si occuperà dello studio degli interventi da effettuare e il tipo di prodotto da impiegare alle colonne sottoposto ad un maggiore degrado a causa degli agenti atmosferici. La ristrutturazione sarà pensata sapendo anche che si tratta di colonne che sono il sostegno architettonico delle abitazioni soprastante. Di tutto questo si occuperà, su indicazione dell’amministrazione comunale, l’ing. Giacinto Porco docente universitario presso l’Unical. In termini di spesa la somma per questo primo intervento di studio oscillare tra le 20 e le 30 mila euro ed il tempo occorrente non oltre i due mesi. La seconda fase, ristrutturazione del colonnato, inizierà subito dopo e la somma disponibile derivante dai fondi Pisu è di 500.000 euro. Tale somma, come ha tenuto a precisare la dirigente del settore gestione e pianificazione del territorio, Elisabetta Dominijanni, non permette la ristrutturazione di tutte le colonne che compongono i portici di Piazza Pitagora. Di fronte a ciò, saranno ristrutturate quelle più degradate.

“L’intervento sul colonnato – ha dichiarato l’assessore all’urbanistica Sergio Contarino – fa parte di un più vasto programma d’interventi che l’amministrazione Vallone ha effettuato in questi anni con preciso riferimento alla riqualificazione del centro storico”.

La dirigente Dominijanni, l’assessore Contarino e l’ing Porco, consapevoli del disagio che si arrecherà durante i lavori ai commercianti ubicati sotto i portici ed ai cittadini che solitamente frequentano questa zona, che sarà fondamentale la collaborazione che offriranno giacché si sta riqualificando la più bella zona di Crotone.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone