Milano, “Facciamo bella la nostra città” un opuscolo contro il graffitismo illegale

Continua l’impegno dell’Amministrazione comunale contro il graffitismo illegale con due iniziative presentate dall’assessore ai Lavori pubblici e Arredo urbano Carmela Rozza. In collaborazione con Atm e alcuni cittadini è stato realizzato l’opuscolo “FacciAMO bella la nostra città”, un manuale di educazione civica per l’arte di strada e il contrasto al graffitismo stampato in 25 mila copie che sarà distribuito nella scuole di Milano, nei Consigli di Zona, nelle biblioteche e negli oratori. L’altra iniziativa illustrata riguarda il concerto che si terrà domani, all’Auditorium di Largo Mahler, dove sono stati alcuni volontari che hanno aderito al cleaning day “Scuola Facciamola pulita” del 2 e 3 aprile scorso.
“Questa iniziativa è il completamento del percorso avviato con ‘Scuole Facciamola pulita’ – dichiara l’assessore Rozza -. Abbiamo ricevuto le adesioni dei privati, di Atm e dell’Orchestra Verdi che dimostrano la grande risposta che il cleaning day continua ad ottenere in città. Crediamo che il graffitismo vandalico non si risolva solo ripulendo i muri della città ma affrontando il fenomeno sul piano culturale ed educativo e marcando la differenza fra la tag vandalica e l’arte di strada. Ringrazio gli autori dell’opuscolo e l’Atm per il contributo offerto e l’Orchestra Verdi che ha pensato di gratificare i volontari del cleaning day con l’invito al concerto”.
Un momento di festa per i volontari di “Scuola Facciamola pulita” è stato organizzato dall’Orchestra Verdi che ha invitato molti dei protagonisti del cleaning day domani alle ore 16 allo spettacolo ispirato a “Storia di Babar l’elefantino”, con musica di Francis Poulenc.
“Con questa iniziativa vogliamo ringraziare nuovamente i cittadini di Milano che si danno da fare per ripulire la loro città – dichiara Luigi Corbani, direttore generale de laVerdi – come già avevamo fatto il 29 giugno del 2015. In quell’occasione, avevamo invitato in Auditorium i cittadini che – dopo gli episodi di vandalismo dell’1 maggio – si erano impegnati con strumenti idonei e tanto olio di gomito al grido orgoglioso di ‘nessuno tocchi Milano’. Fu un grande successo, e questa volta abbiamo pensato ai ragazzi e alle famiglie, scegliendo un concerto della rassegna Crescendo in Musica”.
Le musiche saranno eseguite dall’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, il direttore è Kirill Vishnyakov.
Cos’è il graffitismo vandalico, com’è nato, quali sanzioni sono previste per contrastarlo. Cos’è l’arte di strada legale e ammirata in tutto il mondo, chi sono gli artisti più famosi. A queste domande che gli studenti si pongono, in considerazione del fatto che le scuole sono tra i bersagli preferiti dei writers, risponde “FacciAMO bella la nostra città”. Si tratta di un opuscolo di 24 pagine nato da un’idea del presidente del Comitato Abruzzi Fabiola Minoletti e realizzato con la collaborazione del giornalista Stefano Di Battista e della grafica Sara Luciani.
“La sinergia tra Amministrazione locale, Azienda dei Trasporti e Forze dell’ordine per il contrasto al vandalismo dei writers ha portato a notevoli risultati. Inoltre, nell’ultimo anno Atm ha aumentando le proprie forze con ben 125 guardie giurate, nel 2010 erano la metà. Con il Comune abbiamo intrapreso molte azioni legali coordinate. La collaborazione tra tutti i soggetti ha portato a fermi, denunce e condanne certe. Oggi quindi siamo più forti, ma l’educazione è la prima cosa e per questo Atm ha deciso di partecipare a questa importante campagna di sensibilizzazione – ha dichiarato Bruno Rota, presidente e direttore generale di ATM.
In particolare l’opuscolo (in allegato) descrive la storia del graffitismo, con le cronache giornalistiche dei primi graffiti per arrivare ai nostri giorni con le dinamiche giovanili che sono all’origine delle tag vandaliche. C’è l’analisi del writer, ovvero chi è, cosa fa, quanti anni ha, il ceto di provenienza ma c’è anche l’arte di strada che si sviluppa nella legalità e si sta imponendo anche in Italia. Soprattutto ci sono gli effetti del vandalismo, i danni ingenti alle cose che i cittadini e le amministrazioni sono chiamati a ripagare.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, “Facciamo bella la nostra città” un opuscolo contro il graffitismo illegale Milano, “Facciamo bella la nostra città” un opuscolo contro il graffitismo illegale ultima modifica: 2016-04-17T04:18:17+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+2Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone