A Policoro la presentazione del progetto “Coltiviamo il futuro”

Le imprese agroalimentari potranno disporre di un plafond di 6 miliardi di euro nel triennio 2016-2018 a sostegno degli investimenti e di credito agevolato. Lo prevede il protocollo d’intesa tra Ministero delle politiche agricole e Unicredit dal titolo ‘Coltivare il futuro’. Il progetto e le tematiche di accesso al credito per l’impresa agricola saranno approfonditi in un seminario di formazione promosso a Policoro (Enfor, via Federico Fellini) per lunedì 18 aprile prossimo (con inizio alle ore 15) da Cia, Agia-Cia e Unicredit.

Il programma del seminario (moderatore Antonio Riccio, stakeholder & territorial devolepment UniCredit) dopo l’introduzione di Nicola Serio, presidente regionale vicario Cia Basilicata e i saluti di Ornella Barone, Area Manager Basilicata UniCredit, Leonardo Persiani, presidente Cia Metapontino e Rudy Marranchelli, presidente Agia-Cia Basilicata, prevede la presentazione del progetto da parte del direttore UniCredit Distretto di Policoro Angelo Santo Truncellito. Seguiranno interventi di Antonio Amato (Basilicata Rurale), Francesco Milillo (specialista agricoltura-agroalimentare Regioni Sud UniCredit).

Nel nostro Paese sono oltre 760 mila le imprese che operano nei settori dell’agricoltura, della silvicoltura e della pesca generando un fatturato complessivo di 55 miliardi di euro. Oltre 70 mila invece sono le imprese dell’industria alimentare con 130 miliardi di fatturato. Occorre sottolineare l’opportunità per tutta la filiera agroalimentare, composta da un tessuto di piccole e medie imprese, anche attraverso il credito – sottolinea Rudy Marranchelli, Agia-Cia Basilicata – di poter lavorare sul fronte dell’organizzazione e dell’aggregazione. Al credito, è importante abbinare strumenti di crescita delle imprese sotto il lato della formazione, dell’innovazione e del sostegno all’export.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone