Orta d’Atella, trentenne sequestra e tenta di strangolare con un cavetto la moglie

L’aggressione ai danni della donna, dalla quale si sta separando, è avvenuta nell’abitazione dove si era trasferito dopo la fine del loro rapporto. Il tentato omicidio è avvenuto a Orta d’Atella in provincia di Caserta. I Carabinieri di Marcianise hanno arrestato l’uomo di 32 anni, con l’accusa di tentato omicidio.

La donna, con il figlio minorenne e un’amica, si era recata nella casa del marito per recuperare alcuni effetti personali. Appena l’amica della moglie e il figlio sono giunti sul pianerottolo, l’uomo ha trattenuto la consorte e l’ha chiusa in casa.

Appena arrivati sul posto i Carabinieri hanno sentito le richieste d’aiuto della donna e, preoccupati per la sua sorte, stavano per fare irruzione quando l’uomo ha aperto. La donna di 32 anni è stata trovata riversa a terra, in stato confusionale e con evidenti segni di violenza al collo. E’ stata trasportata in ospedale ad Aversa mentre il marito è stato arrestato e chiuso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone