Ringo Starr cancella la sua esibizione del 18 giugno a Cary

L’ex batterista dei Beatles non si esibirà, in North Carolina, per protesta contro la legge statale che discrimina le persone gay, lesbiche, transgender e bisessuali.

“Mi spiace deludere i miei fan nella zona, ma dobbiamo prendere posizione contro questo odio. Diffondiamo pace e amore”,ha scritto in una nota sul suo profilo Facebook. Prima di lui, lo avevano fatto anche altri artisti, tra cui Bruce Springsteen.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone