In corso la registrazione da parte dell’Aifa del primo vaccino anti acaro qualificato come farmaco

Il vaccino dovrebbe essere disponibile in Italia entro la fine dell’anno. Dovrebbe essere catalogato come farmaco di fascia A e quindi gratuito. Il farmaco anti acaro si presenta sotto forma di compresse.

Il periodo di somministrazione va dai 3 ai 5 anni ma gli effetti benefici si mostrano dopo poche settimane.

Nel caso in cui la terapia sia interrotta, per qualsiasi motivo, non si perdono gli effetti positivi. L’utilizzo del vaccino ridurrebbe del 34% il verificarsi di crisi respiratorie e del 40-60% il ricorso a cortisonici.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone